Print Friendly, PDF & Email

26 settembre: MESTRE – PADOVA – VICENZA -ROVIGO -BOLOGNA– NAPOLI
Questo è l’ itinerario di massima per raggiungere la meta del nostro viaggio; altri punti di incontro saranno previsti in base alle richieste dei Soci partecipanti, solo in corrispondenza di caselli autostradali. Luoghi ed orari saranno comunicati per tempo.
Per tutta la durata del viaggio avremo a disposizione un pullman G.T. Lungo il percorso autostradale ci saranno soste tecniche per ristoro e per il pranzo. L’arrivo è previsto nel tardo pomeriggio direttamente in hotel (Hotel Saturday 4*) a Palma (Na).
Cena e pernottamento.

 

27 settembre : NAPOLI – ERCOLANO- STABIA -NAPOLI.

Dopo la prima colazione incontreremo la guida che ci accompagnerà per l’intera giornata.

ERCOLANO
Prima che vi si insediassero i Romani, l’area del Golfo di Napoli è stata abitata da vari popoli antichi fra cui Osci, Etruschi, Greci, Sanniti. La città antica che visiteremo fu costruita per la maggior parte dai Romani che la dedicarono ad Ercole e la chiamarono perciò Ercolano. La città, non molto grande, era abitata da persone di diversi ceti sociali e da schiavi. Questo si riflette nella varietà delle residenze, che spaziano da case grandi e lussuose con marmi e affreschi, ad appartamenti di piccole dimensioni. A brevissima distanza dalla città si trovava la Villa dei Papiri, un complesso enorme, che apparteneva ad un membro dell’aristocrazia, probabilmente il suocero di Giulio Cesare. Qui sono stati trovati i documenti scritti su rotoli di papiro che hanno dato il nome alla villa. Al termine proseguimento per Stabia.

Pranzo in ristorante in corso d’escursione.

STABIA
Stabia romana svolgeva un importante ruolo strategico e commerciale già in età arcaica (VIII secolo a.C.). Il maggior addensamento abitativo va collocato tra la distruzione della città da parte di Silla (89 a.C.) e l’eruzione del Vesuvio (79 d.C.). In questo periodo, sul poggio di Varano, sorgono numerose ville in posizione panoramica. Le principali tre ‘villae’ non ancora completamente esplorate: ‘Villa S. Marco’ , con una superficie di 11.000 mq., è una delle più grandi tra quelle a carattere residenziale; ‘Villa Arianna’, la più antica, che deve il nome alla grande pittura a soggetto mitologico rinvenuta nella parete di fondo del triclinio; il ‘Secondo complesso’ del Varano, affiancato alla precedente struttura.
Al termine rientro in hotel.
Cena e pernottamento.

 

28 Settembre: NAPOLI – POMPEI – NAPOLI
Dopo la prima colazione partenza per Pompei

POMPEI
“Domenica andammo a Pompei. – Molte sciagure sono accadute nel mondo, ma poche hanno procurato altrettanta gioia alla posterità. Credo sia difficile vedere qualcosa di più interessante. Le case sono piccole e anguste, ma tutte contengono all’interno elegantissime pitture. Notevole la porta cittadina, con l’attiguo sepolcreto; la tomba di una sacerdotessa è a forma di panca circolare, con una spalliera di pietra dov’è incisa un’iscrizione in lettere capitali. Guardando oltre la spalliera si vede il mare e il sole al tramonto. Un posto mirabile, degno di sereni pensieri.”
Johann Wolfgang von Goethe (1749 – 1832), Viaggio in Italia, 181

Il ns. itinerario prevede la visita dell’ intera giornata all’interno del Parco archeologico. Il pranzo è libero (è possibile utilizzare il self-service interno al Parco).
Al termine rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

29 Settembre: NAPOLI – BOLOGNA- ROVIGO- VICENZA- PADOVA- MESTRE.

NAPOLI SOTTERRANEA.
Il sottosuolo di Napoli è l’altra faccia di questa città. Ogni epoca, dalla fondazione della Neapolis alle bombe della seconda guerra mondiale, ha lasciato traccia sulle mura di tufo giallo, pietra con cui la città è costruita. A quaranta metri di profondità sotto le vocianti e caratteristiche vie del centro storico di Napoli, si trova un mondo a parte, per molto ancora inesplorato. E’ il grembo di Napoli, da cui essa stessa è nata. Visitarlo significa compiere un viaggio nel tempo lungo duemila e quattrocento anni.
Di Napoli tutti apprezzano le eccezionali bellezze, la cultura e l’arte, ma pochi conoscono la storia del sottosuolo.
Al termine partenza per il rientro con sosta per il pranzo in ristorante.
Il rientro è previsto in tarda serata.

Adesioni entro 20 luglio 2019 utilizzando il modulo che potete scaricare cliccando qui.

Pagamenti:
• acconto € 150,00 al momento iscrizione al viaggio.
• saldo viaggio entro 31 agosto 2019
bonificando l’importo sul conto di Assdintesa Zona territoriale Euganea :
IBAN IT39Q0306909606100000165303

La quota individuale di partecipazione (in camera doppia):

Soci e familiari conviventi   € 450,00
Altri   € 475,00
Supplemento singola   €   65,00

Nota: Le quote sono calcolate su una base di 25 partecipanti. Con una partecipazione più ampia verranno previste delle riduzioni di quota.
HOTEL: Hotel Saturday 4* – Palma (Na) Campaniawww.saturdayhotel.it o similare.

 

La quota individuale di partecipazione comprende:

  • Pullman G.T. per tutta la durata del viaggio, pedaggi autostradali, vitto alloggio autista.
  • Sistemazione in hotel cat. 4*a Palma Campania, in camere doppie con servizi privati e trattamento di mezza pensione ( prima colazione e cena )il primo e secondo giorno;
  • Pranzo in ristorante il primo, secondo e quarto giorno.
  • Cena a base della tradizionale pizza napoletana il terzo giorno.
  • Bevande incluse ai pasti.
  • Guide locali autorizzate intera giornata il secondo e terzo giorno e mezza giornata il quarto giorno.
  • Pacchetto ingressi: Ercolano, Pompei e Stabia e Napoli sotterranea.
  • Assicurazione medico-bagaglio e annullamento viaggio (*)
  • Documenti di viaggio.

 

La quota individuale di partecipazione non comprende:

  • Il pranzo del 3 giorno a Pompei, bevande oltre a quelle indicate
  • Ingressi oltre a quelli menzionati, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato sul programma.

Nota: (*) Su richiesta sono disponibili i testi delle polizze assicurative

 

INFO: Marino Garbari  cell. 347 2156002

Condividi questa pagina...Email this to someone
email
Share on Facebook
Facebook