Print Friendly, PDF & Email

Per chi ama, la natura, la tranquillità, le camminate e la vita un po’ spartana nei rifugi di montagna, offriamo in affitto (minimo 15 giorni) la nostra baita a Sant’Antonio, alpeggio sopra a Caspoggio in Val Malenco (Sondrio).
Nell’alpeggio ci sono un centinaio di baite sparse in vari punti dell’alpeggio, vi è anche una chiesetta (il parroco sale la domenica pomeriggio a dire messa) e un bar che fa deliziosi panini e anche menù tipici del posto su prenotazione, ad agosto sempre aperto.
A lato della baita c’è una grande fontana con vasca. La baita è munita di lavatrice, frigo, piastra induzione a due fuochi, tv, macchina per caffè, fornetto, bollitore, scaldabagno elettrico.

(Se si sta attenti a non sprecare acqua, ci si bagna, si chiude l’acqua, ci si insapona, e ci si risciacqua, si riesce a farsi la doccia tutta la famiglia, altrimenti poi si deve attendere che si riscaldi di nuovo l’acqua). Idem per lavare i piatti si deve usare acqua fredda per il risciacquo altrimenti si rischia di non averne poi per le docce. Insomma bisogna usare un minimo di accortezza. 

La baitina è su due piani. Al primo piano c’è un salottino con divano, poltrona, tavolo con giropanca e cucinino separato, le 4 cuccette e un camino a legna. Al piano sotto un altro salottino con divano letto alla francese (140 cm.) poltrona, armadio, stufa a pellet e un bagno con wc, lavandino, bidet, lavatrice e doccia. Per scendere al piano sotto c’è una scala di legno molto ripida. Tutti e due i piani hanno comunque una porta di entrata. Quindi se si devono portare cose ingombranti si può accede da entrambi i piani anche dal giardino tramite le scale esterne molto comode.
I 4 posti letto oltre il divano letto, sono cuccette che si raggiungono con una scala di legno. Nelle cuccette ci sono comunque 4 normali e comodi materassi standard 90 × 190.
Per queste caratteristiche descritte riteniamo opportuno non ospitare bambini al di sotto dei 10 anni.

L’alpeggio è a quota 1400 metri, si dorme al fresco anche quando in città si boccheggia per l’afa. 
La vista è incantevole e potrete godervela pranzando sul tavolone di legno nel giardino o sulle sdraio a disposizione.

In determinati periodi (decide il comune ma di solito a luglio nei fine settima ad agosto tutto il mese) funziona la seggiovia che da Caspoggio porta direttamente sull’alpeggio (un po’ cara) Ma potrete salire e scendere in auto, vi basterà darmi la targa della vostra auto e vi farò avere un permesso. La strada è agro-pastorale in cemento bianco, in pochissimi tratti è sterrata. Comunque agevole per qualsiasi tipo di vettura. In pochissimi minuti si raggiunge l’alpe. L’auto si parcheggia a circa 20 metri dalla casa.

Si arriva in paese anche a piedi. In 10 minuti si scende a Santa Elisabetta dove c’è una pizzeria. Con altri 10 minuti si scende a Caspoggio dove troverete un supermercatino ben fornito, panettiere, fruttivendolo, un negozio di formaggi locali, un pub, bar, ristorante, 2 pizzerie e una gelateria e un grande negozio di abiti, scarpe e articoli sportivi.
Dalla baita si può partire per fare delle camminate a piedi, si può raggiungere anche un meraviglioso rifugio (Rifugio Cristina) in 4 ore circa. Per le altre camminate dovrete utilizzare l’auto, ma ne vale davvero la pena.
La sera per muovervi vi servirà la torcia del cellulare in quanto nell’alpeggio non ci sono luci (a parte quella della seggiovia). In contropartita, in assenza di inquinamento luminoso di alcun tipo, vedrete delle stellate indimenticabili o potrete, rientrando in auto la sera, abbagliare improvvisamente due occhi e accorgervi che è una volpe. 

Il costo è di 300 euro a settimana giugno e settembre e di 450 euro a settimana luglio e agosto.

INFOAlessandra Ravasi.

mail: sandrina.rav@gmail.com – cell. 335270805

Condividi questa pagina...Email this to someone
email
Share on Facebook
Facebook