Print Friendly, PDF & Email

RIQUALIFICA LA TUA CASA A COSTO ZERO

Attenzione: l’offerta  di consulenza riguarda per il momento il solo Triveneto, con l’esclusione delle province di Belluno e Verona.

______

DECRETO RILANCIO IN COSA CONSISTE

Il Decreto-legge n.34 del 19 maggio 2020, anche noto come “Decreto Rilancio”, prevede il rafforzamento delle agevolazioni già esistenti riguardo gli interventi di risparmio energetico o di adeguamento antisismico. Nello specifico, l’art. 119 del suddetto Decreto stabilisce una percentuale pari al 110% per la detrazione di interventi di riqualificazione energetica riguardanti l’isolamento termico e la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernali esistenti.

DECRETO RILANCIO , COSA PREVEDE

Il Decreto Rilancio, all’articolo 121, prevede per i contribuenti la possibilità di optare per un contributo sotto forma di sconto in fattura o per la cessione del credito d’imposta in alternativa alla detrazione fiscale delle spese ammesse al Superbonus 110%.

In particolare, per poter beneficiare dell’agevolazione, gli interventi riguardanti cappotto termico e impianti termici dovranno rispettare specifici requisiti tecnici al fine di ottenere un miglioramento di almeno due classi energetiche dell’edificio.

Ricordiamo che sarà consentito beneficiare dell’aliquota maggiorata per le spese documentate e rimaste a carico del contribuente, sostenute dal 1° luglio 2020 e fino 31 dicembre 2021.

QUALI SONO GLI INTERVENTI CHE POSSONO RIENTRARE NEL SUPERBONUS?

Deve esserci almeno uno dei due interventi cosiddetti “trainanti” che permettono, appunto, di godere della maxi aliquota:

  • l’isolamento dell’involucro dell’edificio, che deve garantire il miglioramento di due classi energetiche, sia da solo sia con interventi sull’ impianto termico.
  • Sostituzione dell’impianto termico con caldaie in classe A o pompe di calore accoppiati ad altri interventi tecnologici.

Congiuntamente all’ avvio di uno tra questi interventi trainanti, possono essere sostenute spese per altri lavori beneficiando sempre della detrazione del 110% e non del 50%, come interventi di risparmio energetico quali l’installazione di impianti fotovoltaici e relativi sistemi di accumulo o di colonnine di ricarica di veicoli elettrici, oppure la sostituzione degli infissi.

Con E.ON, hai la garanzia di un intervento che assicura i requisiti tecnici richiesti per la detrazione fiscale, grazie ad un servizio consulenziale competente.

E.ON SUPERBONUS – CARATTERISTICHE DELL’OFFERTA

Il pacchetto che propone E.ON è composto da una pompa di calore o sistema ibrido e da un impianto fotovoltaico. Il cliente ha la possibilità inoltre di aggiungere al pacchetto:

  • Batteria di accumulo: per godere dell’energia del sole anche di notte e in tutte le condizioni climatiche.
  • Stazione di ricarica di veicoli elettrici: per caricare l’auto elettrica e sfruttare a pieno tutta l’energia del sole. Inoltre, con la funzionalità di Load Management la potenza prelevata dalla stazione di ricarica viene regolata in modo automatico evitando sovraccarichi e riducendo il rischio di black-out.

 

CONFIGURAZIONE DELL’OFFERTA

Impianto fotovoltaico + pompa di calore o sistema ibrido + sistema di accumulo stazione di ricarica auto elettrica

  • Taglie standard: 3kWp; 4,6kWp e 6,6kWp
  • Moduli E.ON Aura da 330Wp
  • Inverter Zucchetti
  • Ottimizzatori di potenza Tigo
  • Staffaggi
  • Batteria Pylontech (solo nei pacchetti Impianto fotovoltaico + sistema di accumulo)
  • Pompa di calore o sistema ibrido disponibile in due modelli:
    -Daikin Hybrida da 4 kW o da 8 kW con valvole e termostato
    – Daikin Bluevolution 7 kW con valvole e termostato
  • Stazione di ricarica veicoli elettrici Alfen S-line 7,4 kW
  • Assicurazione All Risks 10 anni
  • Monitoraggio della produzione e dei consumi grazie ad E.ON Home

 

CONTATTI

H2H S.r.l.
Via della Provvidenza, 63
35030 – Rubano (PD)
Tel. 049-8056468
E-mail. andrea.baldin@hdueh.com
Web-site. www.hdueh.com/

Contattate H2H  per avere maggiori informazioni.
Un loro tecnico specializzato farà un sopralluogo totalmente gratuito per darti tutte
le informazioni necessarie.

Ricordiamo come la consulenza riguarda per il momento il solo Triveneto, con l’esclusione delle province di Belluno e Verona.